Dicono di NOI: La testimonianza di Laura, mamma di Silvia R.

Abbiamo a cuore la cura di ogni persona che vive al Centro San Pietro ma anche dei familiari, con i quali si cerca sempre di instaurare un rapporto di fiducia: la testimonianza  di Laura ci racconta di come la buona cura si possa fare solo INSIEME e di quanto sia importante accogliere i familiari con umanità, dandogli supporto e coinvolgendoli in ogni momento del percorso.

VITA AL CENTRO: Curarsi mangiando!

Al Centro San Pietro nel mese di settembre è arrivata una novità che migliorerà ulteriormente la qualità di vita degli ospiti riguardo la nutrizione. Anch’essa è infatti una terapia che fa la differenza!

Abbiamo scelto, per il bene dei nostri ospiti, Meritene Purè: pasti cremosi di ultima generazione!

Di cosa si tratta?

Sono stati inseriti questi nuovi cibi a consistenza modificata (pasti cremosi) per gli ospiti con problemi di deglutizione. A differenza di un cibo frullato tradizionale in questi purè troviamo tutta la parte di micro e macro nutrienti (tra cui proteine, vitamine, carboidrati e grassi) in maniera bilanciata e controllata. Con questi prodotti è possibile personalizzare le singole diete sulla base delle esigenze di ogni paziente (come ad es. carenze, peso, massa muscolare).

Le pietanze vengono cucinate, disidratate e stabilizzate con l’apporto di Whey Protein (proteine da idrolisi enzimatica) che hanno il vantaggio di essere biodisponibili immediatamente e quindi di poter essere subito utilizzate dall’organismo.

Tra i tanti vantaggi, oltre al poter creare diete personalizzate, si riesce a dare un apporto nutrizionale maggiore di un pasto tradizionale con una quantità minore di cibo  per cui, anche chi ha poco appetito e/o problemi deglutitori, non incorre nel rischio di avere carenze.

Ringraziamo la Dott.ssa Giordani Alessandra, nutrizionista dell’Ospedale San Raffaele di Milano, e Alessandro Centenara, Account di Nestlè Health Science,  che ci hanno accompagnato con attenzione e professionalità in questo mese di formazione.

 

La Coordinatrice Infermieristica Lucia Cantoro e la Responsabile dell’Attività Assistenziale Emanuela Borghetti, insieme ad Alessandro Centenara, Account di Nestlé Health Science

RICETTA DEL MESE: il GÂTEAU di PATATE di Manuela, mamma di Alberto B.

Abbiamo realizzato un bellissimo e partecipassimo laboratorio di cucina. Abbiamo raccolto ricette di ospiti del centro e di loro familiari e abbiamo pensato di condividerle con voi.
Questo mese vi presentiamo il gustosissimo Gâteau di patate, piatto amatissimo da Alberto B.: ringraziamo la mamma Manuela per averci dato la ricetta.

Ingredienti:

Patate 500gr

Mozzarella 100gr

Salame 50gr

Prosciutto cotto 50gr

Parmigiano Reggiano 2 cucchiai

Uova 2

Olio Evo q.b.

Sale

Pepe

Per la pirofila:

Olio Evo q.b.

Pangrattato 20gr

Parmigiano Reggiano 30gr

Difficoltà: Bassa

Preparazione: 30 min.

Cottura:70 min.

Dosi: 6 persone

Costo: Basso

Nota: + 1h per scolare la mozzarella

Preparazione:

Cominciare lessando le patate. Per farlo sciacquatele e versatele in una pentola capiente coprendo con abbondante acqua fredda. Trasferire la pentola sul fuoco e, non appena l’acqua sarà in ebollizione, contate circa 30-40 minuti a seconda della grandezza delle patate. Fate la prova della forchetta per assicurarvi che siano effettivamente cotte, se i rebbi arrivano facilmente al centro dei tuberi allora sono pronti.

Scolate le patate e cominciate a sbucciarle mentre sono ancora calde, aiutatevi con un coltellino per non scottarvi. Infine schiacciatele subito in un recipiente, le patate quando sono calde si disfano con più semplicità e non presentano grumi.

Nel frattempo tagliate la mozzarella a cubetti e sistematela in un colino per strizzarla, in questo modo scolerà il siero in eccesso. Potete in alternativa strizzarla aiutandovi con un canovaccio pulito.

Tagliate in salame a cubetti di circa 1 cm, fate lo stesso anche con il prosciutto cotto.

A questo punto riprendete le patate appena schiacciate e aggiungete le uova, una spolverata di pepe, il sale, un filo d’olio e il parmigiano grattugiato.

Mescolate gli ingredienti e quando il composto sarà ben amalgamato potete unire il prosciutto cotto e il salame a cubetti. Verste nella ciotola anche la mozzarella e amalgamate tutti gli ingredienti.

A questo punto oliate una pirofila e spolverizzate con il pangrattato. Muovete la teglia per assicurarvi che il pangrattato si distribuisca su tutta la superficie.

Versate quindi il composto aiutandovi con una spatola per livellarlo. Spolverizzate la superficie con il pangrattato e il Parmigiano, condite ancora con un filo d’olio e cuocete in forno stati preriscaldato a 180° per circa 30 min. finché non si formerà una crosticina in superficie.

Una volta pronto, sfornate il vostro Gâteau di Patate fumante e…buon appetito!